Come nasce l'iniziativa

Approvata con Delibera di Giunta n. DG/2021/00052, l'iniziativa “Buoni viaggio” del Comune di Firenze è volta a promuovere e sostenere l’utilizzo del servizio taxi e noleggio con conducente da parte di specifiche categorie di utenti più fragili ed esposti maggiormente ai rischi legati a Covid-19, nel periodo dell’emergenza sanitaria.

Il Comune di Firenze ha definito le linee guida e i criteri per l’erogazione dei buoni viaggio, per il servizio taxi e noleggio con conducente, quale misura economica prevista dall'art. 200-bis (recante «Buono viaggio») del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito con modificazioni dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126, recante «Misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell'economia».

La misura economica consiste nell’erogazione di un carnet di buoni viaggio, dell'importo totale di 100,00€, spendibili per i suddetti servizi entro il 31 dicembre 2021, nei limiti della disponibilità dei fondi a ciò destinati, per una mobilità più sicura e a sostegno del settore dei taxi e NCC colpiti durante la pandemia. I buoni, del valore di 5,00€ cadauno, potranno essere utilizzati per coprire fino al 50% della spesa complessiva della corsa, in un numero massimo di 4 buoni per corsa.

Un sostegno a forme alternative di mobilità che coniuga i valori della maggiore tutela delle categorie più fragili ed esposte e il supporto a categorie messe in difficoltà dal perdurare della pandemia.